Miti & cibi: “scuro” fa meglio di “bianco”?

Siamo sempre più attenti al nostro stile alimentare a ai principi di una sana alimentazione e di questa sana abitudine l’industria alimentare è ben consapevole!

Capita così che si creino alcuni miti intorno a certi alimenti, il cui fondamento è però più di naturale commerciale che scientifica.

Prendiamo ad esempio lo zucchero di canna: sono in tanti a pensare che sia più sano dello zucchero “bianco”, ovvero raffinato.
Innanzitutto, viene da pensare, lo zucchero scuro sarà integrale e dunque avrà meno calorie.
Niente affatto! Dal punto di vista calorico, cioè in termini di energia, lo zucchero di canna e lo zucchero bianco sono assolutamente equivalenti. O meglio, lo zucchero di canna ha leggermente meno calorie rispetto al bianco, ma è una differenza assolutamente trascurabile, così come il contenuto in termini di vitamine e minerali.

Altro esempio, il pane nero. Quando è integrale, ricco di fibre, è sicuramente più sano. Ma non tutto il pane di colore scuro è automaticamente integrale! Il pane può anche ottenere il suo colore scuro dal metodo di torrefazione dell'orzo o della segale o attraverso l’aggiunta di ingredienti caramellati o cicoria. Se vogliamo essere sicuri di acquistare prodotti da forno integrali, impariamo a leggere i loro ingredienti. Se nell’elenco degli ingredienti compare prima la farina fine e quella intera non viene mostrata fino al secondo o terzo, non si tratta di un prodotto integrale.

Occhio alla spesa dunque, non facciamoci ingannare dai falsi miti e informiamoci per fare scelte consapevoli. Passaparola!

Direttore Medico: Dr. Cosimo Ottomano (CMO)
Synlab Italia srl | Via Martiri delle Foibe, 1 - 20900 Monza (MB) | P.IVA 00577680176 - REA MB-1865893 - Capitale Sociale € 550.000,80 int. vers. | PEC: synlabitalia@pec.it

 

Credits

Questo sito utilizza cookies tecnici per migliorarne il funzionamento e cookies analitici di terze parti per raccogliere informazioni su come gli utenti lo utilizzano.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookies, consulta la nostra Cookies Policy (Leggi qui).
Se accedi a un qualunque elemento sottostante questo banner o clicchi ok, acconsenti all’uso dei cookies.